Amministrazione Trasparente

AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE AI FINI DELLA CONCESSIONE DEL CENTRO ESTIVO PER GLI ALUNNI DELLE SCUOLE DEL COMUNE DI PAPOZZE

Data di pubblicazione: 26/06/2020

Data di ultimo aggiornamento: 10/11/2020

scadenza alle ore 12:00 del 06.07.2020

Prot. n. 2402 del 26.06.2020

 

AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE AI FINI DELLA

CONCESSIONE DEL CENTRO ESTIVO PER GLI ALUNNI DELLE SCUOLE

DEL COMUNE DI PAPOZZE

 

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Rende noto

 

che il Comune di Papozze intende affidare la concessione del centro estivo, da svolgersi presso le pertinenze esterne delle scuole a Papozze e della Palestra dal 13 Luglio 2020 al 14 agosto 2020 (con eventuale proroga fino al 29 agosto 2020) per gli alunni della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado, dai 3 ai 14 anni di età.

L’affidatario dovrà garantire la gestione, l’organizzazione e il materiale didattico necessario per il servizio, nonché il rispetto delle Linee guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza COVID-19 (Testo contenuto nell’allegato 8 del Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 giugno 2020).

L’Operatore dovrà presentare il Progetto Organizzativo del servizio offerto i cui contenuto dovrà essere corrispondente a quanto prescritto dalle sopra richiamate Linee guida.

L'affidatario dovrà altresì farsi carico del servizio amministrativo di supporto alle attività (raccolta

domande di iscrizione, formazione ed aggiornamento elenchi iscritti, gestione dei pagamenti, ecc…), del servizio di assistenza rivolto ai bambini con bisogni educativi speciali ed esplicitato principalmente nelle seguenti attività:

- apertura e chiusura della struttura;

- pulizia e riordino di tutti gli ambienti;

- predisposizione e collocazione del materiale d’uso in ogni bagno, ogni qualvolta si renda necessario;

- aiuto al personale educatore nell’accompagnamento dei bambini nelle uscite e viceversa;

- predisposizione dei materiali;

- sorveglianza dei bambini, con la presenza di personale educativo;

- disinfezione e pulitura dei giochi esterni.

Il Comune di Papozze concederà l'uso gratuito delle pertinenze esterne delle scuole, della Palestra, dei servizi igienici e le relative utenze. Inoltre, concederà un contributo all’operatore economico pari ad euro 3.500,00 (IVA compresa) per il parziale abbattimento dei costi di gestione del Centro Estivo dei partecipanti residenti nel Comune di Papozze.

Il soggetto affidatario del servizio potrà pretendere direttamente dagli utenti il pagamento delle rette e in sede di manifestazione d’interesse dovrà indicare il costo della retta suddividendo la stessa tra i residenti nel Comune di Papozze e i non residenti.

Il progetto Organizzativo del servizio dovrà contenere l’indicazione minima di partecipazione, suddivisa per fasce di età, necessaria per l’attivazione del centro estivo.

Si comunica fin d’ora che non sarà attivo il servizio di trasporto scolastico.

Il soggetto giuridico che intende candidarsi deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

Requisiti di ordine generale:

Dichiarazione del soggetto partecipante dell’assenza di condanne penali di cui all’art. 80, commi 1 e 3 del D.Lgs. n. 50/2016.

Requisiti di ordine professionale:

Aver maturato un’esperienza biennale nell’organizzazione di attività di animazione estiva per minori o similari.

L'operatore economico, che per fondati motivi non è in grado di presentare le referenze chieste dall'amministrazione (ad esempio, nuova costituzione), può provare la propria capacità organizzativa mediante un qualsiasi altro documento considerato idoneo dall’amministrazione.

Le istanze di partecipazione, complete della documentazione richiesta, dovranno pervenire all’indirizzo PEC segreteria.comune.papozze.ro@pecveneto.it entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 6 luglio 2020.

La selezione verrà attuata attribuendo il punteggio nel seguente modo (max 50 punti totali):

- massimo punti 10 se il partecipante NON indica una soglia minima di partecipazione (nel caso il partecipante indichi una soglia minima di partecipanti verrà attribuito il punteggio pari a zero);

- massimo 20 punti per l’offerta che presenta il minor costo di partecipazione settimanale (le altre verranno calcolate in proporzione);

- massimo 20 punti per la valutazione delle attività proposte nel progetto Organizzativo del servizio.

                                                                                                           Il Responsabile del Servizio

                                                                                                             Dott. Fregnan Francesco

 

 

Allegati