Esplora contenuti correlati

AVVISO MANIFESTAZIONE D’INTERESSE per l’affidamento con procedura negoziata, mediante il mercato elettronico della Pubblica amministrazione, del servizio di ristorazione scolastica per l’anno 2020/2021, con eventuale proroga per l’A.S. 2021/2022.

Data di pubblicazione: 02/07/2020
Data di ultimo aggiornamento: 02/07/2020
scadenza alle ore 12:00 del 21.07.2020

Prot. n. 2462 del 02.07.2020

AVVISO MANIFESTAZIONE D’INTERESSE

per l’affidamento con procedura negoziata, mediante il mercato elettronico della Pubblica amministrazione, del servizio di ristorazione scolastica per l’anno 2020/2021, con eventuale proroga per l’A.S. 2021/2022.

 

Il Comune di Papozze intende affidare, con procedura negoziata nel Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), il servizio di ristorazione scolastica per l’anno 2020/2021, con eventuale proroga per l’A.S. 2021/2022. Gli operatori economici interessati a concorrere devono manifestare tale interesse rispondendo a questo avviso.

 

A. Amministrazione Contraente; Stazione Appaltante:

A.1. Amministrazione Contraente: Comune di Papozze, Piazza Libertà n. 1 – 45010 Papozze (RO) – tel. 0426/44230 tasto 4 – PEC: segreteria.comune.papozze.ro@pecveneto.it – email: papozze@comune.papozze.ro.it;

A.2. Stazione Appaltante: Comune di Papozze, Piazza Libertà n. 1 – 45010 Papozze (RO) – tel. 0426/44230 tasto 4 – PEC: segreteria.comune.papozze.ro@pecveneto.it – email: papozze@comune.papozze.ro.it;

 

B. Procedura e criterio di aggiudicazione:

B.1. Procedura negoziata tramite richiesta d’offerta (R.d.O.) nel portale www.acquistinretepa.it con aggiudicazione all’offerta economicamente più vantaggiosa.

B.2. Il corrispettivo è determinato totalmente a misura.

 

C. Requisiti generali; possesso dei requisiti; avvalimento

C.1. Possono manifestare interesse i soggetti indicati nell’articolo 45, commi 1 e 2 del d.lgs. 50/2016 in possesso dei requisiti generali dell’articolo 80 del medesimo decreto (detto in prosieguo ≪c.c.p.≫).

C.2. Ai raggruppamenti temporanei di concorrenti s’applicano gli articoli 48 e 216, comma 14 c.c.p. e l’articolo 92 del d.P.R. 207/2010.

C.3. Nel caso dei consorzi delle lettere b) e c) dell’articolo 45, comma 2 c.c.p. — fermo restando, sia per il consorzio sia per le consorziate esecutrici, l’obbligo di possedere i requisiti generali — i requisiti di capacita tecnica devono essere posseduti e comprovati secondo l’articolo 47 c.c.p.

C.4. Si può soddisfare il possesso dei requisiti speciali avvalendosi d’un altro soggetto (articolo 89 c.c.p.).

 

D. Descrizione; luogo d’esecuzione; importi; requisiti speciali

D.1. Descrizione sommaria del servizio

D.1.1. Il servizio di ristorazione scolastica a ridotto impatto ambientale presso la scuola dell’infanzia del Comune di Papozze ha per oggetto pranzo e merenda a favore di alunni ed insegnanti aventi diritto nelle suddette scuole comunali, nelle diverse fasi di preparazione, cottura, consegna, distribuzione e somministrazione giornaliera di pasti pronti per il consumo, preparazione e riordino dei locali delle mense scolastiche, manutenzione degli arredi e attrezzature, anche se di proprietà del Comune.

D.1.2. Codici del Vocabolario Comune degli Appalti (CPV): 55524000-9.

D.1.3. (non previsto)

D.1.4. (non previsto)

D.2. Luogo d’esecuzione

Territorio dell’Amministrazione contraente; il codice Nuts e ITH37.

D.3. Importi netti a base di gara

 Descrizione

COSTO

Servizio ristorazione anno scolastico 2020/2021

€ 31.353,80

Eventuale proroga Servizio ristorazione a.s. 2021/2022

€ 31.353,80

Oneri da interferenza, non soggetti a ribasso (per tutti i due AA.SS.)

€ 560,00

Valore del servizio a base d'asta

€ 63.267,60

I prezzi a base di gara, soggetti a ribasso, sono Pasto Scuola dell’Infanzia euro 5,14 Iva esclusa.

D.4. Requisiti speciali; divisione in lotti

D.4.1. Requisiti di idoneità professionale:

D.4.1.1. Iscrizione nel registro della competente Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura per l'attività inerente il servizio da affidare;

D.4.1.2.

a) (se cooperativa) Iscrizione nell'apposito Albo presso la competente Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura;

b) (se cooperativa sociale) Iscrizione all'albo regionale delle cooperative sociali in attuazione dell'art. 9 della legge 381/91;

D.4.1.6. Iscrizione al MePA nel portale www.acquistinretepa.it e abilitazione con operatività nell’area merceologica «Servizi», categoria «Servizi di Ristorazione».

D.4.2. Requisiti di capacità economica e finanziaria

Il concorrente deve possedere:

D.4.2.1. Fatturato generico minimo annuo, negli ultimi tre esercizi finanziari disponibili, di almeno euro 63.267,60 richiesto in quanto si ritiene opportuno che l'operatore economico dimostri di essere in possesso di adeguata solidità finanziaria.

D.4.3. Requisiti di capacità tecnica e professionale

D.4.3.1. Possesso della certificazione del sistema di qualità conforme alle norme europee UNI CEI ISO 9000 in corso di validità per la specifica attività, rilasciata da enti ufficialmente accreditati ai sensi delle norme vigenti;

D.4.3.2. Possesso della certificazione ISO 14001 ovvero della registrazione EMAS in corso di validità. Vengono accettate parimenti altre prove come una descrizione dettagliata del sistema di gestione ambientale attuato dall’offerente (politica ambientale, analisi ambientale iniziale, programma di miglioramento, attuazione del sistema di gestione ambientale, misurazioni e valutazioni, definizione delle responsabilità, sistema di documentazione).

D.4.3.3. Concorrenti plurisoggettivi

Nel caso di consorzi delle lettere b) e c) dell’articolo 45, comma 2 c.c.p.:

a) i requisiti del § D.4.1 devono essere posseduti dal consorzio stesso e dalle eventuali consorziate indicate;

b) i requisiti del § D.4.2 e del § D.4.3 devono essere posseduti dal consorzio.

Nel caso di r.t.i. o consorzi ordinari delle lettere d), e), f) e g) dell’articolo 45 comma 2 c.c.p.,

costituiti o da costituirsi:

a) i requisiti del § D.4.1 devono essere posseduti da ciascuna impresa;

b) il requisito del § D.4.2 dev’essere posseduto dalla mandataria o da una consorziata in misura maggioritaria.

La misura restante dev’essere posseduta cumulativamente dalle mandanti o altre consorziate.

c) i requisiti del § D.4.3 devono essere posseduti da ciascuna impresa;

D.4.4. Divisione in lotti

Il servizio non è suddiviso in lotti poiché tutte le prestazioni relative al servizio sono da considerarsi unitarie e non scorporabili.

D.4.5. Requisiti d’esecuzione (non previsto)

D.4.6. Avvalimento

È possibile soddisfare il possesso dei requisiti speciali avvalendosi di un altro soggetto (articolo 89 c.c.p.).

 

E. Durata del contratto e penali

E.1. Durata del contratto

La durata del servizio è di un anno (per n. 11 mesi l’anno), prorogabile di un altro anno (per n. 11 mesi l’anno).

Il servizio inizia dalla data di stipula del contratto o dalla comunicazione di avvio del servizio.

E.2. Penali

Come previsto dall’art. 16 del capitolato speciale d’appalto.

 

F. Fonti di finanziamento

L’appalto è finanziato con fondi propri di bilancio.

 

 

 

G. Individuazione dei concorrenti da invitare; svolgimento della gara

G.1. La richiesta d’offerta (RdO) sarà inviata a un minimo di cinque interessati, ove esistenti, in possesso dei requisiti richiesti. Per il principio di rotazione, nel caso l’affidatario uscente manifestasse il proprio interesse, sarà invitato nel caso in cui le manifestazioni d’interesse che perverranno siano inferiori a cinque.

G.2. Se saranno giunte manifestazioni in numero superiore, il R.U.P. individuerà i concorrenti da invitare mediante sorteggio.

G.3. L’Amministrazione contraente non è vincolata a proseguire la procedura dopo la manifestazione d’interesse; essa si riserva inoltre di modificare condizioni e requisiti di partecipazione.

G.4. La manifestazione d’interesse non fa prova del possesso dei requisiti di carattere generale e speciale richiesti, che dovrà essere dimostrato — e sarà oggetto di verifica — durante la gara.

G.5. Tutte le comunicazioni sulla procedura (spostamenti di data/ora, convocazioni di sedute pubbliche ecc.) saranno fatte solo con avviso sul sito del Comune di Papozze (profilo committente), che gli operatori economici sono quindi invitati a consultare costantemente.

G.6. Dall’invito in poi, la gara si svolgerà telematicamente nel portale www.acquistinretepa.it.

 

H. Luogo e termine di presentazione

H.1. La manifestazione d’interesse va redatta in carta semplice secondo la modulistica allegata all’avviso. H.2. Essa deve giungere all’Ufficio Segreteria entro le ore 12:00 del 21 luglio 2020 per posta elettronica certificata all’indirizzo segreteria.comune.papozze.ro@pecveneto.it (il messaggio deve giungere alla casella entro l’ora e data indicate sopra).

H.3. Nell’oggetto del messaggio di p.e.c. devono essere indicate la denominazione del mittente e la dicitura «Manifestazione d’interesse per l’appalto del servizio di ristorazione scolastica del Comune di Papozze».

H.4. Tutti i documenti devono obbligatoriamente avere il formato PDF/A ed essere sottoscritti con firma digitale.

H.5. Non si forniranno chiarimenti in merito alla presente procedura dalle ore 13:00 del giorno 10.07.2020 fino alle ore 08:00 del giorno 20.07.2020 per assenza del Responsabile del Procedimento.

 

I. CAUSE D’ESCLUSIONE E SOCCORSO ISTRUTTORIO

I.1. Non saranno ammessi gli interessati:

a) privi d’uno o più requisiti richiesti;

b) le cui manifestazioni siano pervenute oltre il termine del § H.1;

c) le cui dichiarazioni siano carenti di contenuti essenziali.

I.2. Ci si riserva di richiedere agli interessati completamenti e chiarimenti delle/sulle dichiarazioni e i documenti presentati, nel rispetto del principio di parità di trattamento.

I.3. Non è consentito a un soggetto presentare contemporaneamente manifestazione d’interesse in forma individuale e in uno o più raggruppamenti temporanei o consorzi, a pena d’esclusione di tutte le manifestazioni irregolari.

 

L. RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO (R.U.P.)

Dott. Fregnan Francesco, Responsabile del Settore Affari Generali, – tel. 0426/44230 tasto 4 – PEC: segreteria.comune.papozze.ro@pecveneto.it – email: papozze@comune.papozze.ro.it.

 

M. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Titolare del trattamento è l’Amministrazione contraente.

 

‒ Allegati: 1) istanza manifestazione d’interesse;

                 2) progetto approvato del servizio.

                                                                                                          Il Responsabile del Servizio

                                                                                                              Dott. Fregnan Francesco

Allegati

  1. Avviso Manifestazione Interesse_Mensa

  2. Istanza manifestazione interesse_Mensa 2020-2022