AVVISO D’ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI VEICOLO COMUNALE

Scadenza alle ore 12:00 del 12.07.2022

Data di pubblicazione:
21 Giugno 2022
AVVISO D’ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI VEICOLO COMUNALE

Prot. 2467

 

 

Papozze, 21.06.2022         

 

AVVISO D’ASTA PUBBLICA

PER LA VENDITA DI VEICOLO COMUNALE

(I esperimento)

 

Richiamata la Delibera di Giunta Comunale n. 25 del 19.04.2022 ad oggetto Autospazzatrice modello Dulevo Commando targa AEE903: indirizzi e la Determinazione Dirigenziale n. 169 del 19.06.2022 ad oggetto Vendita di autoveicolo comunale con asta pubblica: approvazione schema di avviso pubblico e indizione asta, si rende nota l’intenzione a procedere con l’esperimento di gara per alienare a mezzo di asta pubblica, con il sistema delle offerte segrete da confrontarsi col prezzo posto a base d’asta, al miglior offerente, il seguente veicolo non più in uso ai servizi comunali.

Descrizione

Targa

Anno immatricolazione

Prezzo a base

d’asta aggiornato

AUTOSPAZZATRICE DULEVO COMMANDO

AEE903

26.10.2007

€ 12.000,00

Il veicolo in oggetto allo stato attuale si trova smontato presso la Ditta ESSEPI s.n.c. di Campolongo Maggiore (VE) in quanto vi era stato trasportato al fine dell’effettuazione di alcuni interventi di riparazione e revisione ancora da eseguire.

Il veicolo in oggetto sarà posto in vendita nello stato di fatto, di diritto e di conservazione in cui si trova al momento dello svolgimento della gara, pertanto sarà a carico dell’acquirente qualsiasi onere legato al possesso ed all’utilizzo del bene in base alle norme vigenti (es. collaudo, immatricolazione, pagamento tassa di proprietà ecc.).

L’Amministrazione sarà esonerata da qualsivoglia responsabilità al riguardo per vizi occulti, apparenti e non apparenti, o comunque derivante dallo stato in cui si trova al momento dello svolgimento dell’asta.

Le incombenze relative al passaggio di proprietà ed i relativi costi saranno a carico dell’aggiudicatario, il Comune interverrà solo per la formalizzazione della documentazione senza alcun onere di sorta a carico del Comune di Papozze.

La vendita del veicolo ai sensi dell’articolo 4, comma 4, del D.P.R. n. 633/1972 non è soggetta ad IVA, trattandosi di mezzo in uso a questa Amministrazione per compiti istituzionali, per cui, per la vendita dello stesso non sarà rilasciata fattura.

È resa possibile la visione del mezzo la quale potrà avvenire il lunedì ed il venerdì dalle ore 16:00 alle ore 18:00 previo appuntamento telefonico al n. 049/9790003, con preavviso minimo di 2 giorni, con la Ditta ESSEPI s.n.c. di Campolongo Maggiore (VE) via Meucci 12/C, sede presso la quale il veicolo attualmente si trova, e per la quale si richiede la compilazione dell’Allegato D da allegare alla domanda di partecipazione. La documentazione fotografica del veicolo oggetto di alienazione è raccolta nell’Allegato C.

 

  1. DESCRIZIONE SINTETICA DEL BENE OGGETTO DELL’ASTA

AUTOSPAZZATRICE DULEVO COMMANDO – TARGA AEE903

Dotata di spazzole rotanti e bocca aspirante

Costruttore: Dulevo International S.p.A.

Categoria: macchina operatrice semovente a 4 ruote

Omologazione: OL01021MOBO

Data di immatricolazione: 16.10.2007

Potenza: 59 Kw (80 CV)

Alimentazione: Diesel rispondente e conforme alla Direttiva 97/68/CE

Stato di compatibilità ambientale: Euro 3

Ore di utilizzo: 1406

 

  1. MODALITA’ E CRITERI DI AGGIUDICAZIONE

L’asta si terrà con il metodo dell’offerta segreta e l’aggiudicazione avverrà con criterio del prezzo più alto da confrontarsi con il prezzo base d’asta indicato nel presente avviso.

Ciascuna offerta, per essere considerata valida, deve superare di almeno € 100,00 il prezzo a base d’asta.

Non sono ammesse offerte al ribasso.

Si procederà all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida.

In caso di parità ove anche un solo offerente sia presente all’operazione, si procederà, seduta stante, ad offerta segreta fino ad un’unica offerta migliore. In mancanza degli offerenti si procederà per sorteggio.

In caso di discordanza tra il prezzo indicato in lettere e quello in cifre, sarà considerata valida l’indicazione più conveniente per l’Amministrazione Comunale.

Le offerte sono vincolanti per gli offerenti per giorni 180, decorrenti dalla data di scadenza per la presentazione delle offerte medesime.

 

  1. DATA DI SVOLGIMENTO DELLA GARA

La gara avrà luogo, in seduta pubblica, il giorno 13.07.2022 ore 08:00.

 

  1. MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA

Gli interessati all’acquisto dovranno far pervenire l’offerta all’Ufficio Protocollo del Comune di Papozze, Piazza Libertà 1, in busta chiusa, controfirmata sui lembi di chiusura, recante l’indicazione del mittente e la dicitura “ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI VEICOLO” entro le ore 12:00 del giorno 12.07.2022.

 

Documenti da presentare, pena l’irricevibilità dell’offerta:

  • Domanda di partecipazione, prodotta sull’Allegato A “Modello domanda”, corredata da copia fotostatica di documento d’identità in corso di validità del sottoscrittore (in caso di procuratore deve essere allegata anche la copia conforme della procura che ne attesti i poteri), riportante tutti i dati e le seguenti dichiarazioni, rese ai sensi dell’art. 46 e 47 del DPR 445/2000:
    1. di non essere interdetto, inabilitato, fallito o sottoposto ad altra procedura concorsuale e che a proprio carico non sono in corso procedure per la dichiarazione di alcuno di tali stati;
    2. che non sussistono a proprio carico condanne od altri provvedimenti che comportano la perdita o la sospensione della capacità di contrattare con la Pubblica Amministrazione;
    3. di aver preso piena conoscenza e di accettare incondizionatamente le condizioni riportate nell’avviso di gara;
    4. di esonerare l’Amministrazione da qualsivoglia responsabilità al riguardo per vizi occulti, apparenti e non apparenti, o comunque derivanti dallo stato in cui si trovano al momento dello svolgimento dell’asta;
    5. di impegnarsi entro 10 giorni dalla comunicazione di aggiudicazione, a pena di decadenza, al versamento presso la tesoreria comunale della somma offerta e comunicare la data per il perfezionamento del passaggio di proprietà;
    6. di impegnarsi al perfezionamento del passaggio di proprietà entro 20 giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data di consegna della documentazione necessaria all’espletamento di tutte le pratiche necessarie;
    7. di voler ricevere tutte le comunicazioni relative alla presente procedura all’indirizzo sopra indicato sollevando il Comune di Papozze da ogni responsabilità in caso di irreperibilità e con impegno a comunicare tempestivamente eventuali variazioni;
    8. di autorizzare il trattamento dei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196/1993, per quanto attiene lo svolgimento degli adempimenti inerenti alla procedura in questione;
  • Offerta, prodotta sull’Allegato B “Modello offerta”, espressa in cifre ed in lettere in aumento sull'importo a base d'asta, debitamente firmata, chiusa in una seconda busta ove, oltre l'offerta, non deve essere contenuto nient'altro;
  • Dichiarazione di presa/non presa visione del mezzo, prodotta sull’Allegato D.

Farà fede il timbro apposto dall’Ufficio Protocollo del Comune contenente data, ora e numero di protocollo.

La presentazione dell’offerta implica la conoscenza integrale del presente avviso ed accettazione di tutte le clausole ivi richiamate, nonché la conoscenza delle caratteristiche del veicolo proposto in vendita.

Non saranno accettate offerte inferiori agli € 12.100,00 o offerte condizionate;

Sono ammesse solo offerte al rialzo, rispetto al prezzo fissato a base d’asta aumentato della somma minima di € 100,00.

Le offerte presentate all’ufficio protocollo oltre il termine indicato non saranno ritenute valide. Il recapito tempestivo dei plichi rimane ad esclusivo rischio dei mittenti.

L’offerta economica sarà formulata dagli interessati a tutto loro rischio e pericolo, dovendosi intendere che la stessa sia basata su adeguata conoscenza delle caratteristiche e dello stato d’uso del veicolo e del suo valore residuo, senza che nulla possa essere lamentato o richiesto al Comune per eventuali mancanze di componenti, guasti o difetti di funzionamento che dovessero evidenziarsi da subito o in seguito.

Le offerte pervenute non saranno inoltre ritenute valide nei seguenti casi:

    • qualora l’offerta sia inferiore, uguale o aumentata di un importo inferiore agli € 100,00 rispetto al prezzo posto a base d’asta;
    • qualora non risultino indicati cognome, nome e luogo di residenza dell’offerente e in caso di mancata sottoscrizione dell’offerta da parte dello stesso;
    • qualora sia condizionata o espressa in modo indeterminato.

Sono ammesse alla presentazione dell’offerta persone fisiche e giuridiche. In quest’ultimo caso l’offerta dovrà essere presentata dal legale rappresentante.

 

Non possono essere compratori i soggetti di cui all’art. 1471, commi 1 e 2 del Codice Civile. Non è ammessa l’offerta per interposta persona o per persona da nominare.

Coloro che avranno presentato domanda, potranno presenziare all’asta muniti di documento di riconoscimento o, se loro rappresentanti, muniti di specifica delega.

  1. AGGIUDICAZIONE E ADEMPIMENTI A CARICO DELL’AGGIUDICATARIO

L’aggiudicazione definitiva avverrà tramite determinazione, una volta compiute le opportune verifiche.

Tutte le spese per il passaggio di proprietà e del ritiro del mezzo sono a carico dell'acquirente. Sarà a carico dell’acquirente qualsiasi onere legato al possesso ed all’utilizzo del bene in base alle norme vigenti (eventuali collaudi, revisioni, immatricolazioni, trasporto presso la sede dell’acquirente e quant’altro), nonché l’obbligo di asportare prima della rimessa in strada del veicolo, tutte le grafiche ed eventuali strumentazioni riferibili al Comune; si rammenta, al riguardo, che l’inosservanza è punibile penalmente.

L’aggiudicatario dovrà provvedere entro 10 giorni naturali e consecutivi dalla comunicazione di aggiudicazione, a pena di decadenza, al versamento presso la tesoreria comunale della somma offerta e comunicare la data per il perfezionamento del passaggio di proprietà.

Ad avvenuto versamento degli importi dovuti si provvederà a consegnare la documentazione necessaria per l’espletamento, a cure e spese dell’aggiudicatario, di tutte le incombenze presso il PRA ovvero presso gli uffici competenti.

Nel caso in cui: l’aggiudicatario dichiari di voler recedere dall’acquisto o non provveda alle formalità previste senza giustificati motivi o, non dia evasione alle richieste/solleciti da parte dell’Ente, l’Amministrazione provvederà, in caso di ulteriore offerente, ad aggiudicare il bene in ordine alla graduatoria, riservandosi il risarcimento di eventuali danni che dovessero derivare dall’inadempienza.

  1. RITIRO DEL MEZZO

Il mezzo sarà consegnato dopo il perfezionamento del passaggio di proprietà.

L’aggiudicatario dovrà trasmettere la documentazione comprovante il passaggio di proprietà entro e non oltre il termine di 20 giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data di consegna della documentazione necessaria all’espletamento di tutte le pratiche necessarie.

In caso di mancato ritiro entro il suddetto termine, i beni rientreranno nella proprietà del Comune, fermo restando l’incameramento delle somme versate a titolo di pagamento del prezzo dei medesimi.

  1. DISPOSIZIONI DI RINVIO

Per quanto non previsto espressamente dal presente avviso, si rimanda al titolo III – Capo I – del Codice Civile ed al R.D. 23.05.1924 n. 827.

Ai sensi del Regolamento Europeo n. 679/2016 e del D.lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” si rende noto che il trattamento dei dati personali avviene per l’espletamento dei soli adempimenti connessi al presente procedimento, nella piena tutela dei diritti e della riservatezza delle persone.

Il presente avviso sarà pubblicato all'Albo Pretorio del Comune, nonché consultabile e scaricabile sul sito internet istituzionale www.comune.papozze.ro.it.

Per ogni ulteriore informazione è possibile rivolgersi all’Ufficio Tecnico Comunale – Tel. 0426/44230.

 

Il Responsabile dell’AreaTecnica

-  F.to Arch. Daniele Lazzarin –

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’art. 3 c. 2 D.Lgs. 39/93