FATTORE FAMIGLIA: Concessione Voucher per la frequenza dei servizi alla prima infanzia 0-3 anni

Scade 15 ottobre 2022

Data di pubblicazione:
21 Settembre 2022
FATTORE FAMIGLIA: Concessione Voucher per la frequenza dei servizi alla prima infanzia 0-3 anni

AMBITO TERRITORIALE SOCIALE DI ADRIA
Comuni di Adria, Ariano nel Polesine, Corbola, Loreo, Papozze, Pettorazza Grimani,
Porto Tolle, Porto Viro, Rosolina, Taglio di Po

AVVISO
DGR 1609 DEL 19.11.2021 CONCESSIONE DI UN VOUCHER PER LA FREQUENZA DEI SERVIZI ALLA PRIMA INFANZIA DA UTILIZZARSI PER LA FREQUENZA DEI SERVIZI 0-3 ANNI RICONOSCIUTI DALLA REGIONE DEL VENETO ATTRAVERSO L’APPLICAZIONE SPERIMENTALE DEL “FATTORE FAMIGLIA”

 

Denominazione
Voucher per la frequenza dei servizi alla prima infanzia mediante applicazione sperimentale del “Fattore Famiglia”, di cui alla legge regionale numero 20 del 28 maggio 2020 “Interventi a sostegno della famiglia e della natalità”.
Il voucher non sostituisce gli interventi di competenza del Comune, previsti ai sensi del D.P.R. 616/1977 in ambito di beneficienza pubblica.
I contributi sono cumulabili con eventuali altri contributi disposti per i medesimi fini.

Descrizione
Contributo minimo di € 200,00 e massimo di € 600,00 per minore per la frequenza dei servizi 0-3 anni riconosciuti dalla Regione del Veneto ai sensi delle leggi regionali numero 32/1990, 22/2002 e 2/2006 e di cui al decreto 44 del 12 agosto 2021 del Direttore U.O. Famiglia, Minori, Giovani e Servizio Civile - BUR 122 del 10 settembre 2021.
L’accesso al contributo è in funzione dell’ordine cronologico delle domande di contribuzione e delle risorse stanziate, pari a complessivi € 42.417,00 riferiti all’ambito territoriale Ven_19, quale capofila il Comune di Adria
L’importo del contributo è in funzione dell’applicazione del “Fattore Famiglia” e decresce linearmente da € 600,00 fino ad un minimo di € 200,00; € 200,00 sono corrisposti per i redditi con un valore ISEE di € 15.000,00 (come rideterminato dall’applicazione del “Fattore Famiglia”), mentre € 600,00 sono corrisposti per i redditi con un valore ISEE massimo di € 3.000,00 (come rideterminato dall’applicazione del “Fattore Famiglia”).
Le domande con valore ISEE superiore ad € 15.000,00 (come rideterminato dall’applicazione del “Fattore Famiglia”) non avranno accesso al contributo.
Possono presentare domanda di contributo coloro che:
- sono cittadini italiani oppure cittadini comunitari oppure cittadini extracomunitari in possesso di idoneo titolo di soggiorno oppure cittadini stranieri aventi lo status di rifugiato politico o lo status di protezione sussidiaria;
- hanno la residenza nel territorio regionale del Veneto;
- convivono con il minore, adottato o in affidamento, frequentante, dal giorno 1.9.2021 e per mesi 2 anche non consecutivi, i servizi educativi all’infanzia riconosciuti dalla Regione del Veneto ai sensi della L.R. n. 32/1990, L.R. 22/2002 e L.R. 2/2006 (decreto 44 del 12 agosto 2021 del Direttore U.O. Famiglia, Minori, Giovani e Servizio Civile - BUR 122 del 10 settembre 2021): figlio e genitore/genitore adottivo/genitore affidatario richiedente devono essere coabitanti e avere dimora abituale nello stesso comune, eccetto il caso in cui la domanda venga presentata dal legale rappresentante per il genitore minorenne o incapace di agire per altri motivi;
- non hanno carichi pendenti ai sensi della L.R. numero 16 dell’11 maggio 2018, “Disposizioni generali relative ai procedimenti amministrativi concernenti interventi di sostegno pubblico di competenza regionale”;
- hanno un valore ISEE non superiore a € 20.000,00, di cui al D.P.C.M. 05/12/2013, n. 159 “Regolamento concernente la revisione delle modalità di determinazione e i campi di applicazione dell'Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE)”, in corso di validità e che contenga nella sezione “Nucleo familiare” il minore iscritto ai servizi all’infanzia riconosciuti dalla Regione del Veneto ai sensi delle leggi regionali numero 32/1990, 22/2002 e 2/2006 e di cui al decreto 44 del 12 agosto 2021 del Direttore dell’Unità Organizzativa Famiglia, Minori, Giovani e Servizio Civile - BUR 122 del 10 settembre 2021.

Termini e modalità di presentazione della domanda
Le domande devono essere compilate online nel periodo 1 settembre 2022 - 15 ottobre 2022 attraverso il link https://survey.econlivlab.eu/257931?lang=it.
L’Amministrazione comunale si riserva la facoltà di attivare controlli a campione sulla veridicità dei requisiti dichiarati nell’autocertificazione.
L’Ufficio Servizi Sociali si rende disponibile, previo appuntamento, a supportare le persone interessate nella compilazione del questionario, telefonando nei giorni dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30 al numero 0426941396 o tramite e-mail a sportelloperlafamiglia@comune.adria.ro.it o inclusione@comune.adria.ro.it.

Valutazione della domanda di accesso al voucher per i servizi alla prima infanzia
La valutazione delle domande avverrà attraverso il parametro del “Fattore Famiglia”, di cui alla legge regionale numero 20 del 28 maggio 2020 “Interventi a sostegno della famiglia e della natalità”.

Esito della domanda di accesso al voucher per i servizi alla prima infanzia
L’elenco completo dei beneficiari verrà redatto dal Comune di Adria, quale capofila dell’Ambito Territoriale Sociale, alla luce delle domande presentate, nel rispetto di quanto stabilito nell’Allegato A della D.G.R. n.1609/2021. Le somme verranno erogate fino ad esaurimento del fondo assegnato all’Ambito territoriale sociale.

Trattamento dei dati
I trattamenti dei dati personali sono improntati ai principi di correttezza, liceità e trasparenza tutelando la riservatezza dell’interessato e i suoi diritti.
Il Titolare del trattamento dei dati personali è il Comune di Adria. Alla data odierna ogni informazione inerente il Titolare, congiuntamente all’elenco aggiornato dei Responsabili e degli Amministratori di sistema designati, è reperibile presso la sede municipale del Comune.
Data Protection Officer (DPO)/Responsabile della Protezione dei dati (RPD) (Art. 13.1.b Regolamento 679/2016/UE).
Il Data Protection Officer/Responsabile della Protezione dei dati individuato dall'ente è la ditta SINAPSI INFORMATICA S.R.L., avente sede in Via San Salvaro 2/I, 35043 Monselice (RO). Il Data Protection Officer è reperibile tramite il recapito istituzionale al seguente indirizzo di posta: dpo@comune.Adria.ro.it

La persona incaricata come referente per l’espletamento del servizio sarà Assistente Sociale dott.ssa Greta Leccioli
Informazioni
Ufficio Servizi Socio Assistenziali (del Comune di Adria)
Telefono 0426941396
E-mail sportelloperlafamiglia@comune.adria.ro.it

Responsabile del procedimento Assistente Sociale dott.ssa Greta Leccioli

Ultimo aggiornamento

Venerdi 23 Settembre 2022